Tradizioni
Tradizioni
Tradizioni
Tradizioni
Pro-Loco Fobello
Storia
Uomini Illustri
Tradizioni
Artigianato
Natura
Tempo Libero
Tempo Libero
Musei
Cartoline
Sentiermangiando
Contatti
Ospitalità
Servizi - Utilità
Meteo
Contatti
Come Raggiungerci
Link

TRADIZIONI

Il costume


Il costume di Fobello ha origini antichissime, è prezioso e di grande bellezza, e fra i costumi valsesiani è quello dove il puncetto ha trovato l'impiego più ricco e vario.

Fino a pochi anni fa era possibile incontrare quotidianamente lungo le vie del paese donne in costume intente alle faccende di tutti i giorni. Oggi questo accade solo durante le Feste Religiose e le Manifestazioni Folkloristiche.


Il costume di Fobello è composto da una camicetta di lino dalle ampie maniche con colletto e polsini di Puncetto; uno scamiciato di stoffa blu scurissima, bordato di panno rosso intorno alle spalline e sul fondo.

Un ricchissimo grembiule ricamato e ornato di Puncetto colorato, raccolto e annodato sulla schiena; un lungo nastro multicolore, tessuto a mano, annodato sopra il seno.

Fanno parte del costume i nastri di seta blu e verde annodati fra i capelli, le ghette di panno nero ricamate e la giacchetta anch'essa in panno nero indossata per ripararsi dal freddo.


Il costume ha delle varianti, ogni donna ha nel colore del costume un tratto distintivo che ne permette il riconoscimento: la donna sposata indossa colori diversi dalla nubile; la sposa e la madrina hanno accessori e colori che le contraddistinguono; la donna in lutto manifesta il proprio dolore e la durata di questo attraverso graduali passaggi di colore, dal costume tutto nero del lutto a quelli sulle tonalità del viola, del blu o del bianco e nero del mezzo lutto.

PANICCIA

COSTUME

BATTESIMO

TRADIZIONI